Piano Casa


Diverse Regioni d’Italia hanno varato un “piano casa” che riprende dettati e normative statali. Esso prevede aumenti volumetrici e sopraelevazioni nella propria abitazione specie con realizzazioni in legno o in bioedilizia che meglio si adattano.



I vantaggi sono innumerevoli:

  • L’uso del legno consente una riduzione del carico sulla struttura esistente, rispetto ad un sistema tradizionale, fino al 45% con garanzia di stabilità ed elevata resistenza antisismica;
  • Versatilità dei materiali impiegati per la realizzazione di strutture pratiche con architetture appropriate che consentono una integrazione perfetta con le finiture esterne e con l’edificio esistente;
  • Isolamento termico assoluto sulla nuova realizzazione e miglioramento sull’esistente. Infatti il legno offre bassa conducibilità termica ed elevata inerzia termica; come conseguenza si avranno minori consumi per il riscaldamento d’inverno e per il raffrescamento d’estate.
  • Velocità di esecuzione , eliminazione di polveri, rumori e altri inconvenienti;
  • Non invasione dell’esistente che consente la normale fruibilità degli ambienti evitando fastidiosi e costosi traslochi temporanei.

piano casa1


 

Altro esempio di piano casa

 

piano casa2